Stella McCartney – la stilista romantica e moderna con un’anima Bio


Bella e brava Stella McCartney. E poco importa se con un cognome così importante verrebbe da pensare che la 42enne londinese abbia avuto vita facile. Nient’affatto. Certo, essere la figlia del celebre Paul sicuramente fa un certo effetto, ma la stilista ha talento da vendere, un’indiscutibile professionalità che le ha permesso di entrare nell’olimpo degli stilisti di serie A, eclettismo, originalità e, come se non bastasse, anche principi assolutamente “eco” e rispettosi nei confronti dell’ambiente a 360°. Gli stessi che le hanno permesso di vincere proprio quest’anno il premio Vegan Fashion Award di PeTA, l’associazione di cui fa parte e che si occupa del trattamento etico degli animali.

In più Stella McCartney porta avanti da ben 13 anni una partnership con il gigante del lusso Kering che gli frutta parecchi milioni di sterline l’anno. Ma se pensate a lei come una macchina da guerra in salsa rigorosamente fashion e con manie bio, dovrete ricredervi. Perché Stella è prima di tutto una donna molto romantica che crede nella magia degli abiti che crea e che vengono ideati e realizzati con uno spirito d’altri tempi. Lei stessa ha ammesso che quando crea lo fa pensando che quell’abito dovrà durare tutta la vita a chi lo indosserà, tramandandolo magari da madre in figlia. Proprio come ha fatto lei il giorno del suo matrimonio, indossando una versione dell’abito con cui nel 1969 la madre Linda andò all’altare con Paul McCartney. Dunque una donna romantica e moderna al tempo stesso, madre di famiglia (un marito e 4 figli all’attivo), stilista eccellente e animo sensibile e attento alla natura.

Tra l’altro, il suo amore per la moda inizia a soli 12 anni, quando la giovanissima Stella realizza il suo primo abito. Tre anni dopo è già al lavoro dal celebre stilista francese Christian Lacroix. Nei primi anni novanta studia al Central Saint Martins College of Art and Design dove si nel 1995 si laurea con una collezione per presentare la quale hanno sfilato gratuitamente, oltre ad alcuni suoi amici, le modelle Naomi Campbell, Yasmin Le Bon e Kate Moss.

In seguito Stella McCartney ha lavorato per le case di moda Chloé e Gucci e ha prodotto una linea sportiva per il marchio Adidas, una linea di vestiti e accessori per la catena internazionale H&M e una di borse per il marchio LeSportSac. Ma è il brand che porta il suo nome a consacrarla come stilista celebre in tutto il mondo consolidando, collezione dopo collezione, la sua immagine e la sua bravura.

E proprio in questi giorni Stella McCartney ha lanciato la sua collezione Resort 2015 in un meraviglioso giardino, un angolo di paradiso nel cuore di Manhattan, a Elisabeth Street.

Lì, tra piante rigogliose e statue, la stilista ha presentato la sua Resort Collection 2015, una collezione dominata da linee pulite, ma giovani e sensuali, adatte ad una donna moderna e dinamica come lo è la stessa Stella: tagli sartoriali, stampe jacquard o con piccole rondini, tanta seta e tessuti leggeri, tuniche e pantaloni.

Ovviamente non sono mancate le star per celebrare l’evento e la loro stilista preferita, a cominciare da Cara Delevingne, Liv Tyler, Maggie Gyllenhaal e Lucy Liu, per citarne alcune, tutte rigorosamente in Stella McCartney!

Della serie “il cognome conta” fino a quando non si ha un talento talmente evidente da farlo passare in secondo piano…Stella we like you!

abiti2 abiti3 abiti 1 adidas-Stella-McCartney Stella Resort Collection 2015 stella_mccartney_420-420x0 Stella-McCartney-pe-2014

Edited by Claudia Giordano – Blondy Witch Fashion Blog

Annunci

Un pensiero su “Stella McCartney – la stilista romantica e moderna con un’anima Bio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...