AltaRoma: i giovani vincitori del Talents2014 dell’Accademia di Costume & Moda.


Il 2014 è un anno importante per l’Accademia di Costume & Moda che festeggia il suo primo cinquantenario di intensa e ricca attività di formazione romana. Durante la fashion week capitolina sono stati presentati, nella Sala Lancisi del Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia, i migliori 12 talenti dell’Accademia.

Al termine delle presentazioni delle collezioni c’è stata la premiazione che ha decretato i migliori studenti: si è classificata al primo posto del “Talents2014“, premio offerto da ROMA Capitale,Carolina Cicerchia, che ha ottenuto anche il premio Accessori, al secondo posto Valentina Di Noia e al terzo posto Vittoria Veltroni.

425_10804 425_10803

Lei, Carolina Cicerchia, pur essendo stata l’ultima nella scaletta della sfilata è riuscita con la sua linea di accessori a conquistare tutti, guadagnando il premio “Talents2014″. I suoi accessori fanno parte della linea Wood#y, composta da materie prime, difatti le scarpe, le borse, le valigie e i look sono composti da materie naturali unite con maestria all’estrema lavorazione pregiata; a mio parere borse, stringate e valigie perfette, una collezione elegante e molto raffinata.

425_10817

Over De.Co.Ra.Ti.On è la linea di accessori, che si è classificata al secondo posto, dove la plastica e il pvc uniti alle geometrie e ai colori sono i veri protagonisti per una reinterpretazione degli anni ’60, i sixties visti con la giusta ironia dalla giovane disegner Valentina di Noia.

Vittoria Veltroni con la sua linea Sky-Lines si è classificata al terzo posto, una linea che prende spunto dalle città, dove materiali tecnici sono alternati a tessuti classici uniti da intrecci come accade nella gonna dove è molto visibile la sua ricerca nello studio della collezione.

425_10807 425_10806

Note di merito vanno anche ai restanti talenti dell’Accademia di Costume & Moda: BenedettaMorici con Glow In The Dark per un’oscurità brillante; Ludovica Simonetti con Rabari con la ricercatezza e la raffinatezza dei nomadi; Giulia Geria con Judge Morton per un uomo che ama giocare dando un arrivederci alla cravatta; Flavia Collatini con Afroklectik dove il tribale e il virtuale si fondono per una femminilità guerriera; Giulia Goretti De’ Flamini con WeiB dove la città di Berlino rivive nelle linee e nei tagli di questa collezione; Sabrina Pilkati con Poetry OfError che decostruisce i dettami sartoriali per una linea contemporanea;Alessia Di Livio con Blackest un’unione di materiali per uno stile ricercato e rigoroso; Ambra D’Oro con 3RD Base si ispira al baseball per una donna decisa e aggressiva.

I miei complimenti vanno a Chiara Palombini che con la sua linea di accessori The Difference mi ha completamente conquistata, scarpe sensuali e raffinate realizzate in pelle e nella splendida organza metallica… semplicemente bellissime!!! Brava Chiara!!!

425_10798 425_10797

Edited by Silvia Berardi http://sostylishsbys.wordpress.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...