Kung Fu Chic


Dall’Oriente con furore direttamente ai mercatini di Londra sono arrivati i kimono e sembra che la prossima estate non potremo proprio farne a meno.

I primi li ho cominciati a scorgere tra gli scaffali del mio negozio vintage preferito, Rokit, e me ne sono subito innamorata.

Anzi, se devo essere sincera, all’inizio ero un po’ scettica, non perchè non mi piacessero ma perchè li trovavo un tipico indumento che potessero indossare solo le ragazze inglesi con quel “certo non so che” che le caratterizza e che gli permette di abbigliarsi più o meno con qualsiasi cosa.

Mai pensiero fu più sbagliato di questo in quanto non solo me ne sono provato uno lungo quasi fino ai piedi ma mi ci vedevo pure benissimo!!!

Per la modica cifra di 30£ ho potuto accaparrarmi uno splendido pezzo unico di seta verde acqua con disegni rosa che devo dire si abbina perfettamente ai miei Levi’s vintage da 20£ e una t-shit bianca basica (low cost ovviamente).

Al primo impatto possono sembrare delle vestaglie, molto chic per carità, ma pur sempre vestaglie da indossare solo a casa e solo per occasioni speciali.

Vi assicuro, invece, che lunghi o corti che siano i kimono sono un capo passepartout per la stagione estiva.

La seta, infatti, rende il kimono il perfetto equivalente estivo di una giacca: vi coprirà dalla brezza serale ma tenendovi fresche.

Per non parlare del fatto che si tratta di un capo terribilmente shabby chic da indossare tanto sui jeans quanto su un semplicissio tubino.

Di giorno consiglio abbinamenti semplici (jeans, lunghi o corti, capri pants, balerine o sandali flat) di sera, invece, si può decisamente osare.

Se il kimono è lungo proporrei un mini dress con sandalo con tacco vertiginoso, se è corto opterei per un vestito o una gonna lunga e sandalo rigorosamente flat.

Gli accessori da abbinare sono molteplici: per continuare con l’effetto bohemien, perfetto per le serate in spiaggia, direi di abbondare con bangles di legno dipinto, anelli  e collane di pietre dure.

Per un completo più consono ad una cena in città (vedi abbinamento col tubino proposto sopra) direi che una semplice collana girocollo o lunga in stile Tiffany può essere più che sufficiente.

Per quanto riguarda il colore del vostro kimono, beh, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Sebbene sappiate che il nero è il mio colore preferito andando verso l’estate mi sentirei di consigliarvi di optare per i colori pastello (verde salvia, rosa, azzurro) che sono comunque perfettamente intercambiabili quanto il nero ma vi daranno un tocco di freschezza in più, per non parlare di quanto staranno bene con la vostra abbronzatura!!!

kimono1 kimono2 kimono3 kimono4

Edited by Beatrice Gerardi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...