Milano Fashion Week: Moschino, 30 anni e portati con Stile.


Per la prossima primavera-estate 2014 il Direttore Creativo della Maison Moschino, Rossella Jardini, ha dato vita, durante le sfilate milanesi, ad un vero e proprio Show, omaggiando il fondatore del brand, scomparso nel 1994, Franco Moschino, facendo rivivere, reinterpretanto capi dai temi iconici che hanno ispirato da sempre la sua, personalissima, visione estetica. La sfilata si apre con un video, un frammento di un’intervista di Franco Moschino che parlava del suo amore per l’Italia, un patriottismo sincero che non aveva paura di esternare, amava la sua terra pur essendo un’Italia buona e cattiva allo stesso tempo, come le sue donne che possono interpretare sia una good girl che una bad girl, concetto visibile nella collezione spring-summer 2014, dove la Jardini ha interpretato le due versioni.

Sulla catwalk sfilano le quattro modelle preferite dallo stilista: Pat Cleveland, indossando un abito bustir nero e rosso con una mucca tricolore, della collezione autunno-inverno 1985/1986; Violeta Sanchez, con il cappotto di orsetti della collezione autunno-inverno 1988/1989; Amalia che sfila con un abito che ha nella parte superiore la bandiera italiana, della collezione primavera-estate 1990 e Giselle Zelany con l’abito spazzatura estratto dalla collezione primavera-estata 1994.

Successivamente, sulle note live della cantante Gloria Gaynor, esibendosi in “I am what I am“, i capi storici e simboli della maison lasciano il “testimone” alla nuova collezione, che sfilano due per volta, proprio per evidenziare il dualismo “good” e “bad“, difatti si passa dallo stile monacale allo stile da playmate; dalle catene dorate e le stampe ironiche ai tailleurs bon ton; dal chiodo iper chic per bikers a mises da cameriera; senza escludere le due donne, una in bianco e l’altra in nero, che sfilano tenendosi per mano. E’ una collezione molto raffinata, che pur essendo ultra glam riesce a parlare a tutte le donne. Lo stile Moschino è evidente anche nei colori, la palette che non tradisce i toni classici della maison, punta sul nero, rosso e bianco.

E nel gran finale, sfilano nuovamente le modelle storiche, che portano sulla catwalk dieci capi d’archivio, il tutto accompagnato dagli applausi interminabili di un pubblico entusiasta.

Ciao, Franco.

XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1NDk=__W456H666R15BTRANSP___170c48b8 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1Njk=__W456H666R15BTRANSP___e29ff56e XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1NjU=__W456H666R15BTRANSP___5e25f09d XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1NTE=__W456H666R15BTRANSP___ebf4cf35 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1NTI=__W456H666R15BTRANSP___3dcc2734 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1Nzg=__W456H666R15BTRANSP___7187ee19 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1NzY=__W456H666R15BTRANSP___d2a208b2 XMTtjbm1pX2Ntc3BpY3R1cmU7aW1hZ2U7aWQ7NDM1ODY=__W456H666R15BTRANSP___3e60de96

Edited by Silvia Berardi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...