NUMERO 00, GOTHIC GLAM


Oggi vi propongo questa intervista rilasciata dal creatore di uno dei più interessanti marchi delle ultime stagioni; Numero00.

Segue il filone “black” capitanato da grandi maestri come Rick Owens ed ancor prima Carol Christian Poell, un modo di vivere la moda concettuale, non basato sull’apparenza pura e semplice ma su una cura quasi maniacale delle forme, dei materiali, delle geometrie.

Un tempo chiamati stilisti di nicchia, attualmente invece stanno prendendo sempre più quote di mercato rubando spazio sia nei negozi che nei redazionali a grandi marchi storici. Sentiamo cosa ci dice Valerio Farina, Ceo and head of design di Numero00

foto 2 (1)

Valerio, mi spieghi da dove nasce il progetto “numero00” ?

Numero 00 nasce da una grandissima passione per la moda ,inizialmente per gioco se così possiamo definirlo, oggi invece è diventato il mio lavoro. Dopo aver terminato gli studi ed essermi laureato in culture e tecniche del costume della moda all’alma mater ( all’università di bologna ) ho deciso di dare inizio a quello che è sempre stato il mio sogno , realizzare una collezione e vederla indossata ad altre persone . Il nome numero 00 deriva dal mio cognome che fin da bambino ha sempre generato battute scherzose tra noi amici (farina 00) ,a quel punto ho deciso perchè non chiamarlo numero 00?

Cosa vi ha spinto, visto il periodo di transizione del nostro paese, ad intraprendere questo nuovo percorso?

E’ vero , numero 00 nasce in un momento molto difficile per il nostro paese , ma sinceramente non ho pensato minimamente alla possibilità di far bene o viceversa ,ho pensato solo al mio obiettivo e a lavorare sodo per cercare portare avanti quello che ho sempre voluto . Sicuramente l’ Italia ha goduto di tempi migliori ,ciò non toglie non esprimere la proprio creatività e la voglia di credere in qualcosa. Soprattutto nel nostro settore non dobbiamo mai tirarci indietro; fortunatamente in 3 anni siamo cresciuti tanto, oggi numero 00 conta circa 80 best shop in Italia e 10 store in diverse città europee .

Quale è la tua fonte di ispirazione?

L’ ispirazione di ogni collezione deriva da tanta ricerca, il cool hunter è sempre stato il ruolo che mi appassiona di più nel nostro settore: mostre, locali notturni, strade , magazine e viaggi sono tutte fonti per raccogliere idee . la moda nasce dalla strada ,chi meglio di lei può farlo?

A chi si vuole indirizzare la vostra collezione?

Numero 00 nasce come brand di ricerca, generalmente si utilizza il termine “nicchia” ma preferisco usare il termine “distinguersi”. Andare in giro per le strade con un kimono non e’ da tutti ma fortunatamente la moda sta cambiando , persone vicino al mondo “black” se ne vedono sempre più e questo ci fa molto piacere perchè a differenza di tanti brand che hanno sempre disprezzato in italia il nostro stile ,oggi hanno abbandonato il fluo e le varie fantasie maculate per dare spazio a quello che noi abbiamo fatto in precedenza anticipando la nuova tendenza.

foto 3 (1)

Chi è il tuo stilista preferito?

Se dovessi pensare ad un nome in particolare sicuramente è Boris Bijan Sabari, stilista tedesco trapiantato a Parigi; le sue collezioni sono vendute nelle migliori boutique del mondo. Rick Owens e Carol Christian Poll sono insieme a Boris i pionieri del mondo gothic .

Quale sarà nel prossimo futuro l’evoluzione di Numero00?

Parlare del futuro di numero 00 non rientra nella mia filosofia, sicuramente far bene e crescere sempre di più, meglio pensare ad oggi dato che il tempo è sempre meno e c’è tanto da lavorare.

Come prevedi si evolverà il mondo della moda?

Oggi il mondo della moda non ha più regole, cio’ che prima era rilevante oggi non lo e’ più o viceversa, spero soltanto che l’ Italia non continuerà a perdere punti nei confronti delle altre città quali Parigi Londra New York perche’ oltre a perdere le grandi aziende perdiamo tanto anche noi .

Qual’è la città capitale della moda secondo il tuo punto di vista?

Come appena detto l’ Italia oggi ha subito un grande cambiamento nel settore della moda. negli anni precedenti eravamo rispettati in tutto il mondo oggi purtroppo non e’ più cosi a causa del disastro economico che ha penalizzato un po tutti i settori . l’italia ha sempre predominato nei confronti delle capitali della moda, importando il made in Italy in tutto il mondo, oggi vengono russi, tedeschi, cinesi, giapponesi a rubarci le idee  e metterle in pratica nelle proprie case.

Dobbiamo fare i conti con Parigi soprattutto per le collezioni femminili ,ma anche altri paesi che prima non avevano notevole importanza ma che oggi ne hanno acquistato tanta come i paesi scandinavi in particolar modo Copenaghen .

foto 4 (1)

Cosa consigli ad un giovane designer che vuole approcciarsi al mondo del lavoro?

Il mio unico consiglio è quello di non aver timore di sbagliare . avere la passione per la moda vuol dire lavorare giorno e notte senza pausa e con tanta voglia di farlo. Se si crede in qualcosa perchè non provarci?

Cosa non dovrebbe mai mancare nell’armadio di ognuno di noi?

Direi mutande e calzini 🙂 poi se si hanno le possibilità una super collezione di scarpe limited edition, sneakers e chi più ne ha piu ne metta .:-)

Ringraziamo Valerio dell’intervista e soprattutto delle foto in esclusiva della campagna pubblicitaria ss’14, teniamo d’occhio questi ragazzi, sentiremo sempre più spesso parlare di loro….

Info:

Showroom Via P.Villari N 7

RIMINI 47900 (RN)

Tel  +39 /05411993370

web: www.numero00.it

mail:info@numero00.it

www.facebook.com/numero00

foto 5 (1)

Edited by Luca Bertollo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...