Milano Fashion Week: il genio di Karl per Fendi.


Ancora qui e ancora una volta a parlare e a scrivere delle sfilate milanesi, difatti nonostante siano passati dei giorni, nei quali è andata in scena, anche, la Parigi Fashion Week, io non posso non continuare a raccontarvi cosa gli stilisti hanno proposto sulle passerelle di Milano, come ho fatto nei precedenti post. Successivamente vi parlerò anche delle sfilate parigine.

Come avrete, sicuramente, notato cerco di unire un gruppo di stilisti in un unico articolo attraverso delle affinità, i leitmotiv delle collezioni, le ispirazioni che seguono e molto altro ancora; al contrario alcuni stilisti meritano ed “esigono” un trattamento diverso, che sia per un mio gusto personale; che sia per le idee e le proposte presentate nella fashion week; ma soprattutto, per il loro singolare talento, come nel caso di Karl Lagerfeld per Fendi.

Il fulcro della collezione Fendi, è il mondo del web. Sì, proprio così, il geniale Karl si è lasciato ispirare per la prossima stagione, primavera-estate 2014, dal mondo digitale per rappresentare la nuova idea del brand proiettato verso il futuro, verso il movimento, verso il continuo “panta rei“, concetto basilare nella filosofia di Eraclito.

In questa collezione è, chiaramente, visibile il giusto connubio tra la ricercatezza dei materiali, tipico della maison Fendi, unito all’origininalità del genio di Lagerfeld, difatti sfilano abiti dalle linee strutturate, dai tagli sartoriali, ma nello stesso tempo resi impalpabili con la sovrapposizione di veli, organza e degradé, con intarsi che ricordano il mondo informatico. Un materiale immancabile nelle sfilate Fendi, segno distintivo del marchio, è la pelliccia, contaggiata anch’essa dall’eterno divenire, ma resa, per la stagione estiva, più leggera, in tulle con striature multi color che evocano i micro-cip. Presente anche sulle borse, sulle quali spuntano pon pon e ciuffi in furs. Se il tocco Fendi è riconoscibile nella pelliccia, il tocco Karl è riconoscibile, non solo nel web design della collezione, ma anche nella scelta di un materiale come il PVC con il quale ha realizzato i cinturini dei sandali. La palette di colori oscilla dal rosso al blu, dal nero al bianco fino a toccare i delicati toni pastello.

Edited by Silvia Berardi

Fendi 1 Fendi 3 Fendi 4 Fendi 7 Fendi 9 Fendi 10 Fendi 11 Fendi 12 Fendi 13 Fendi 14

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...