“Devo star comoda!” – pensò. E divenne Moda


stile impero 800Chi lo avrebbe mai detto che una Moda poteva nascere per imitazione di un abbigliamento nato per comodità e tutt’altro che per farsi notare? Chi lo avrebbe mai detto che chi aveva scelto di abbandonare la Moda in corso per dire “oh, finalmente mi metto comoda questa volta!” è poi diventata un’icona della Moda dell’epoca? Eh si, chi lo avrebbe mai detto…eppure così è successo tanti anni fa, per una Moda che tutt’ora si riaffaccia a stagioni alterne, ma che rimane evergreen nell’underwear e nella lingerie: lo stile impero, sempre di grande fascino. “Mi dispiace, ma stavolta devo star comoda!” – sicuramente sarà andato proprio in questo modo il dialogo interiore della Duchessa di York, in stato interessante, quando scelse, nella lontana epoca imperiale di fine Settecento, di adottare un abbigliamento comodo per il suo pancione. Corpetti e ampie gonne erano la moda dominante per donne sacrificate nei loro abiti, sotto strati pesanti e ingombranti di tessuto e bustier così strizzati in vita da rompere le costole: ma alla moda non si poteva dir di no, soprattutto se a seguirla erano donne in vista. Ma una di queste donne, invece, non voleva proprio seguirla la moda: voleva stravolgerla, proprio come aveva vestito moderno stile imperostravolto la sua vita una bella notizia…la gravidanza. E quando la priorità – si sa – non è più la propria persona, ma comincia a diventare qualcun altro che si porta in grembo, la Moda passa in secondo piano, se non all’ultimo. Sì, alla duchessa di York, succedeva proprio questo quando scelse la comodità e la salute al posto della Moda: e proprio da qui, la nascita di un abito lineare, leggero, morbido, non aderente e soprattutto comodo…la robe en chemise. Impossibile non notarla, la duchessa, tra i colori e lo sfarzo delle stoffe delle altre donne: lei era bianca, vestita di un tessuto leggerissimo quasi trasparente che da appena sotto il seno cadeva morbido a terra, con un leggero strascico…bellissima in quell’abito e bellissima nella sua gravidanza. Incinte e non, le altre donne scelsero di imitarla, proprio lei che per nove mesi voleva star lontana dalla Moda! In pochissimo tempo, quella mise si sparse in tutto il territorio imperiale francese e presto anche all’estero promuovendo una moda neoclassica, in cui, dopo anni di costrizioni, finalmente l’abito ritornò ad adattarsi al corpo della donna. E, per concludere questo breve accenno di cultura, chi lo avrebbe mai detto che tutto partì da un feto che, inconsapevolmente, promosse una Moda che passò alla storia!

Edited by Chiara Betti

intimo stile impero 1 intimo stile impero 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...